Cerca nel blog

venerdì 17 dicembre 2010

Primavera, Estate,Autunno,Inverno e ancora Primavera

Anno:2003
Regia: Kim Ki-Duk
Genere:Drammatico
Trama:Un piccolo monaco apprende da vari insegnamenti di un vecchio monaco il senso della vita, tutto sullo sfondo di un monastero coreano.
Giudizio Personale: Per chi dovesse vedere questo film una sola volta credo che lo potrebbe trovare difficile da seguire e, non riuscendo ad attribuirgli il che minimo significato anche parecchio lento e noioso.Infatti esso è molto profondo,articolato e complesso,necessitando quindi più di una visione per apprenderne pienamente il suo significato e i messaggi che vuole trasmettere.Inoltre nel film  possiamo notare lo scorrere del tempo in relazione con il ciclo delle stagioni e molti aspetti  che si sottolineano della vita umana, quali la rabbia,il piacere,l'amore,il rancore e la sofferenza.Concludo dicendo per chi avesse la curiosità che il film è stato girato al lago artificiale Jusan costruito nel 1721 all'interno del parco nazionale di Juwangsan,ad Est di Gyeongsangbuk.

video

Nessun commento:

Posta un commento